WHAT: Art Exhibition Project | FUTURO PRIMITIVO |

a cura di Stefania Sagliocco

ARTIST: Antonio Barbieri + Luca Grechi

IN COLLABORATION WITH:

Galleria La Linea _ Via Mazzini, 21 Montalcino (SI) 

www.gallerialalinea.com

PROMOTED BY:

Pro Loco Montalcino

www.prolocomontalcino.com

PATRONAGE OF: 

Comune di Montalcino

www.montalcinonet.com

PHOTOS:

by Marco Del Bigo  +

by Stefania Sagliocco Architetto  | @occostudio_montalcino |

WHERE: PalazzoStorico Comunale di Montalcino (SI)

WHEN: September 2019

 

Il lavoro di Antonio Barbieri (nato a Rho, 1985) si contradistingue per una fusione tra tecnologia e tecniche artistiche legate alla tradizione.

La poetica di Barbieri si pone a crocevia tra figurazione e astrazione, cercando soluzioni e nuovi approcci a problemi formali senza tempo. Muovendosi tra diversi campi, l’artista arricchisce la propria ricerca utilizzando un aproccio alla forma sempre diverso, creando una produzione eterogenea ma con forti elementi di riconoscibilità. I soggetti che ne derivano spaziano dalla reintepretazione della figura umana, indagata in profondità nei rapporti e nelle connessioni tra uomo e società, allo studio tassonomico del regno vegetale, rielaborato grazie alla modellazione tridi- mensionale. La continua sperimentazione, lo porta a un uso massiccio della tecnologia che fa da humus al concepimento delle opere, attraverso la digitalizzazione e la rielaborazione di forme naturali. L’ultima produzione di lavori, ad esempio, si concentra sulla parte invisibile della natura. Uno studio interdisciplinare che comprende sistemi molecolari, micropaleontologia e teoria dei geoni e che ha come obbiettivo quello di mescolare gli archetipi formali e creare nuovi approcci alla scultura.

_________________

Tra i principali progetti si segnala: The Architectura Eloquentia, a cura di Giacomo Guidi, Contemporary Cluster, Roma; La natura delle forme, a cura di Davide Sarchioni, Vetrya Corporate Campus, Orvieto; Tecnica mista su carta, a cura di Davide Sarchioni, galleria Il Frantoio, Capalbio; Tensione mimetica, a cura di Davide Sarchioni, Palazzo Petrangeli Papini, Bagnoregio (VT); Forever never comes, a cura di Lapo Simeoni, area archeologica di Roselle, Grosseto.

Luca Grechi, nato nel 1985 a Grosseto, vive e lavora a Roma. Dal 2004 al 2008 ha viaggiato tra l’America centrale, il sud America e la Francia. Si stabilisce poi a Roma dove nel 2010 consegue il diploma di laurea in pittura presso l’Accademia di Belle Arti con l’artista Enzo Orti.
Durante i suoi viaggi ha approfondito il suo interesse per il disegno dal vivo e il paesaggio, sviluppando una peculiare attitudine per la raccolta di oggetti e carte abbandonati e lasciati in balia degli eventi, quali elementi altamente suggestivi per la sua ricerca attuale ispirata dall’osservazione della natura, dai processi di trasformazione e di evoluzione delle cose in relazione al trascorrere del tempo.

_________________

Tra le mostre personali più recenti: Apparire, Galleria Richter Fine Art, Roma, 2019; C’è una volta, Galleria Richter Fine Art, 2017, Roma; In-finito, Galleria La Linea, 2016, Montalcino; Un sasso sul mare #2, Sala Santa Rita, 2016, Roma; Sinkhole, Galleria Ar- tothèque de Rome, Roma, 2013. Tra le mostre collettive più recenti: Sottobosco, Muzeul National de Arta, Cluj-Napoca.2018; It Was not me, Wonder-Liebert, 2018, Parigi; Forever Never Comes, Museo Archeologico della Maremma, 2017, Grosseto; Non amo che le rose che non colsi, Galleria Richter Fine Art, 2016, Roma; Asyndeton, Castello di Rivara, 2016, Rivara, To; L’Uomo, Il Suono, La Natura, Terravecchia, 2016, Campania; I Materiali della pittura, Il Frantoio, 2016, Capalbio; Iconologia Onirica, Galleria La Linea, 2015, Montalcino; The Grass Grows, Basel, 2014. Nel 2016 espone al Mac di Lissone in occasione del Premio Lissone.

 
GALLERIA LA LINEA

Galleria La Linea nasce dalla volontà di offrire e promuovere l’opera di una selezionata scelta di giovani autori di arte figurativa, all’interno di un contesto di eccellenza unico al mondo, per natura e storia, quale è la Val d’Orcia – Patrimonio Mondiale Unesco ed icona del Rinascimento.

Forti della convinzione profonda che la bellezza rappresenti un valore universale, di carattere non semplicemente estetico, ma sostanzialmente formativo e spirituale, che permea di sé ogni aspetto dell’esistenza umana, crediamo che proprio nel momento in cui diversi registri di tale bellezza riescono a compenetrarsi, il risultato finale sia davvero compiuto, totalizzante ed appagante.

Da queste premesse nasce la nostra scelta di far partire proprio da Montalcino – patria del Brunello – un progetto che si propone di offrire Arte Contemporanea di qualità a tutti coloro che hanno già dimostrato l’intenzione di perseguire armonia, bellezza e qualità, scegliendo di essere in Val d’Orcia.

La Linea significa essenzialmente visione, direzione, e coerenza – pur nel rispetto delle molteplici diversità che sia l’arte che la vita da sempre offrono – nel cercare di raggiungere quei traguardi che  dovrebbero inspirare ogni consapevole esperienza umana.

___________

Galleria La Linea stems from the desire to offer and promote the work of a selected choice of young authors of figurative art, in a unique context of excellence in the world for nature and history, which is the Val d’Orcia – Unesco World Heritage and icon of the Renaissance.Strong of a deep belief that the beauty represents a universal value not merely aesthetical, but essentially educational and spiritual, that permeates every aspect of human existence, we believe that at the very moment in which different registers of such beauty can penetrate, the final result is really accomplished, encompassing and fulfilling.

 

From these premises arose our choice to start from Montalcino – home of Brunello – a project that aims to provide quality Contemporary Art to all those who have already demonstrated their intention to pursue harmony, beauty and quality, choosing to be in Val d’Orcia.

La Linea essentially means vision, direction, and consistency – while respecting the diversity that art as well as life always offer – in trying to achieve those goals that should inspire every conscious human experience.